Wasabi

Verdi di rabbia

Salvini: “Non sono razzista”. Ma al convegno leghista pro Israele, Segre dà buca

4 mins read

“Chi vuole cancellare Israele ha un avversario in noi ora e sempre”. Matteo Salvini si sgancia qualche ora dalla sua campagna elettorale permanente per partecipare al convegno “Le nuove forme dell’antisemitismo”, organizzato dalla Lega a Palazzo Giustiniani. All’evento del Carroccio prendono parte, tra gli altri, la presidente del Senato Elisabetta Casellati, l’ambasciatore israeliano Dror Eydar,

Matteo martire vale il 60% 😱 Pd e M5s frenano sul processo a Salvini

6 mins read

Pd e M5s vogliono mandare Matteo Salvini a processo. Ma non subito. Con calma, dopo le elezioni. Perché i giallorossi sanno quanto sia pericoloso il leader della Lega in versione “vittima” della giustizia. Se poi sono i suoi avversari politici a mandarlo alla sbarra, il danno è doppio.  Meglio non andare a cercarsi problemi, allora.

Perdere, e perderemo: a un mese dalle urne ⏰ centrodestra senza candidati 😱

5 mins read

Si sa che l’indicazione dell’aspirante governatore calabro tocca a Forza Italia. E Silvio Berlusconi ha trovato nell’ex sottosegretario e vice sindaco di Cosenza, Jole Santelli, la persona giusta. Perché non si chiude, allora? La trattativa si è arenata sulle richieste degli alleati, in particolare di Fratelli d’Italia. Giorgia Meloni chiede che l’accordo tra i leader

Salvini registra il nuovo simbolo della Lega. Eccolo.

3 mins read

Matteo Salvini non molla il simbolo della Lega. Anzi: lo scorso 15 giugno il ministro dell’Interno ha registrato a suo nome un nuovo marchio presso l'ufficio europeo dei brevetti. Il logo depositato è molto simile al vecchio, restano la parola “Lega” e la stilizzazione di Alberto da Giussano. Sparisce la parola Nord. Questo, chiaramente, in funzione della diffusione del partito nel Centro Sud.

Matteo Salvini saluta Forza Italia: alle Regionali corriamo da soli

5 mins read

Una ragionamento in tre punti, con cui Silvio Berlusconi rassicura sul futuro di Forza Italia e del centrodestra. Uno schema logico che rievoca i giorni delle consultazioni al Quirinale e la sequenza con cui il Cavaliere, incapace di rassegnarsi a un ruolo da comprimario, sottolineò la dichiarazione letta da Matteo Salvini mimando con le mani: pollice, indice, medio.